APERTA CAMPAGNA OLEARIA 2017

E’ cominciata ad Ottobre  la racolta olive 2017 grazie all’apertura anticipata dei frantoi.

Negli ultimi anni anche i frantoi Pugliesi si stanno adattando alle richieste dei microagricoltori come me che vorrebbero molire già ad Ottobre preferendo la qualità dell’olio alla quantità, ottica questa divergente dalle logiche di guadagno delle Aziende olearie che preferiscono aspettare ancora un paio di mesi per far maturare l’oliva aumentandone la resa ( si passa da una resa di 7 – 9 kg di olio al quintale di olive raccolte ad Ottobre ai 18 kg/qle di fine Novembre fino a raggiungere più di 20Kg di olio per quintale di olive spremute a Dicembre) (per informazioni più dettagliate vedi post precedenti)

L’annata di caldo eccezionale e altrettanta eccezionale siccità hanno prodotto olive picole ma sane e cariche di sostanze antiossidanti che si presentano nell’olio col caratteristico pizzicorio alla gola presente solo nei primi 2 o 3 mesi dopo la spremitura, poi si addolcisce virando sul giallo ( non sempre però) . Dopo un anno l’olio si stabilizza  acquistando un sapore delicato ed equlibrato.

La qualità e gusto dell’olio cambierebbe nel caso gli alberi fossero stati innaffiati durante la stagione estiva  ,come fanno le aziende agricole , per ingrossare l’oliva. Con questo sistema si standardizza il gusto rendendolo pressocchè uguale negli anni . Ecco perchè il gusto dell’olio coltivato con metodo naturale può cambiare a secondo il clima dell’estate, ma la qualità degli oligoelementi è sicuramente migliore.

Come dicevo l’olio quest’anno è tanto e buono.

Le prenotazioni sono aperte.

Il prezzo è 13€/lt

Rettifica …. considerando la quantità di olive di quest’anno il prezzo è 12€/lt !

Annunci

MA QUANTO COSTA PRODURRE 1 LITRO DI OLIO E.V.O. ?

In questo post voglio riportare un pensiero che mi frulla in mente ogni anno mentre sto con il naso all’ in su a raccogliere le olive:  l’analisi stechiometrica dei costi di produzione di un litro di olio per un microagricoltore.
Come microagricoltore ,faccio ben notare, non ho mutui da pagare per l’acquisto di trattori e attrezzo scuotitore (che attraverso lo scuotimento del tronco dell’albero butta giù le olive), non devo pagare assicurazioni dei mezzi, non devo pagare operai (circa 6 per lo spostamento delle reti) e relativi oneri, non devo pagare le irrorazioni di insetticida per la mosca e veleno diserbante per le “erbacce” (con trattore) . Infatti non dovendo sostenere spese posso “permettermi “di avere un raccolto inferiore in quantità (come l’anno passato è successo ,per tutti) e anticipare gli effetti delle eventuali punture di mosche che avranno evitato le trappole con l’acciuga, anticipando la raccolta ,raccogliendo cioè quando le olive sono ancora verdi, aumentando nel contempo la qualità dell’olio ma a scapito della resa (olio/olive) . Cioè anzicche produrre 18 , 25 kg di olio per quintale di olive ne tiro fuori 7 o 10 kg/qle
Perciò:

  1. In una giornata di lavoro di 8 ore si raccolgono in media 150kg di olive (si tratta di una media condizionata dal tipo di oliva raccolta e allo stato di potatura dell’albero, ecc).
    Considerando lo stato immaturo dell’oliva la resa sarà bassa. Può variare da 7 a 10kg di olio per quintale di olive sono 10 o 15kg di olio ovvero 1,45 ore/kgolio
  2. benzina per andare al frantoio bio (30km) =4€ ogni 3 qli = 16cent€/kgolio
  3. tempo per macinare : 4 ore in media ogni macina di 3 qli = 10 min/kgolio , considerando che è imperativo essere presenti alla spemitura per evitare il possibile scambio di cassone di olive e ritrovarti l’olio di un’altro (a causa del notevole traffico di cassoni), che la spremitura avvenga nella macchina giusta e senza problemi tecnici
  4. Costo per macinare 1 qle di olive  13,2€. = 1.55€/kgolio
  5. costo lattina da 5litri 2€, 40cent€/kgolio
  6. tempo per la potatura di alberi (ogni 2 anni)  producenti 1 qle di olive , in media di 6 alberi piccoli ( 15min/albero) o 4 medi (30min/albero)  (dipende molto dal tipo di oliva , l’albero della “bitontina” produce molto di più della “inchiostr” per cui occorrono meno alberi per fare 1qle di olive) = 7,5min/kgolio (15min/kg ogni biennio)
  7. diserbante , insetticida e benzina per il pompaggio = 0€
  8. costo spedizione 1€/kgolio

TOTALE COSTO DI 1 KGOLIO = 3,11€/kgolio + 1,7 ore/kgolio ovvero 2,69€/litroolio + 1,47ore/litrolio

La domanda è : Se ci volgiono 2,7€ per fare 1 litro di olio, quanto si deve far pagare 1 mia ora di lavoro ?

p.s.

chi pensa che la macchinizzazione diminuisca il costo di produzione, nel caso di “vere” aziende biologiche, si deve tener conto che i gudagni derivati dal basso costo di raccolta si devono ripartire negli anni bui di mancata produzione a parità di costi dovuti a mutui, bollette ,oneri vari.

ecco perchè lo stato permette anche alle aziende Bio di tagliare (miscelare) l’olio con dell’altro olio di incerta provenienza (se non sbaglio fino al 20%)