CHI SIAMO

……dalle campagne di Ceglie Messapica (BR)

Siamo una coppia di ex dipendenti più o meno statali che ha deciso di lasciare  un “sistema” di pensiero e di comportamento tipico di questa società, basato sul guadagno a tutti i costi, sul lavoro forzato a discapito di ciò che respiriamo, ciò che mangiamo, ciò che siamo.

Per questo ci siamo trasferiti in campagna per coltivare noi stessi i prodotti che mangiamo, rinnegando il dictat della “rivoluzione verde” prima, e Codex Alimentarius dopo, impostoci dalla FAO dalla WTO e oggi anche dall’EFSA.

Prima di insediarci in questo terreno abbiamo fatto analizzare chimicamente, metalli pesanti,diossine e inquinanti vari perchè abbiamo scoperto che neanche le aziende marchiate biologiche con tanto di certificazione,presenti nelle vicinanze lo hanno mai fatto ,sia perchè non richiesto dagli enti di certificazione sia perchè molto onerosi.

Così ,da buon “paranoico” (se così non fosse continuerei a mangiare i cibi “garantiti” sani dall’EFSA ,tra cui gli OGM della monsanto largamente introdotti e coltivati anche in italia)  mi sono tolto anche questo pensiero e visto che non ho trovato valori “strani” abbiamo preso la zappa e iniziata quest’ avventura

Il nostro lavoro agricolo, anzi, il “non lavoro”, è ispirato alle tecniche agronomiche di grandi amanti della natura e di ogni sua forma vivente: “Fukuoca”, “Emilia Hazelip”,”Morrison”, “Bonfis”,”Alan Smith” e altri ricercatori che come loro stanno rispolverando antiche conoscenze,andate perse negli ultimi 50 anni,fortemente contrarie all’uso di erbicidi,pesticidi,fertizzanti chimici e all’aratura dei terreni che distruggono ciò che è più utile alla terra e ai suoi prodotti : “HUMUS” e i suoi “ospiti”. In più abbiamo cominciato a fertilizzare il nostro terreno con i microrganismi ottenuti naturalmente dalla Lettiera di Bosco e Letame.

Attualmente i frutti regalateci dal nostra campagna consistono in Olive, Mandorli, Fichi, Ciliege e altri frutti di minore entità.

Al momento vendiamo i prodotti eccedenti alle nostre esigenze,olio extravergine di oliva ,mandorle , creme di mandorle, fichi ,pomodori secchi, marmellata di ciliege,lupini e altro ancora da seminare.

Ottobre è stato il mese dell’olio che per le attenzioni e precauzioni che abbiamo adottato,proprio perchè il nostro scopo non è la sua commercializzazione, lo abbiamo definito “di nicchia”