CARAMELLE GOMMOSE DI PERE

Prima della vendemmia mi è rimasto un po’ di tempo per essiccare un po’ di Pere.

Quelle nostrane sono più piccole delle commerciali rigonfiate di acqua.

Mangiare una pera matura da un albero che non riceve acqua da mesi ,su un terreno giallo sempre a causa della siccità estiva, a 37°C di temperatura, e sentirla così carica di acqua e zuccheri dimostra come la natura venga in soccorso a se stessa, in particolare agli uccelli che in questa regione ,in estate, diventa semidesertica. Il gusto di queste Perette cambiano a seconda della varietà ,va dall’aspro al dolce e dal croccante al morbido.

Quest’anno ce ne sono così tante che vederle andare a terra è un peccato, anche se a pensarci bene ache i vermi e altri insetti hanno il diritto di idratarsi.

Il sole di questo periodo è ancora abbastanza forte per permettere l’essiccazione delle Pere e anche quest’anno mi sono messo all’opera . Le tolgo la buccia, le faccio a pezzetti e le metto ad essiccare per 2 o 3 giorni ottenendo così il mio dolce dopopasto: le caramelle gommose di Pera, dalla consistenza gommosa profumata appunto e un sapore dolcissimo dovuto al fruttosio concentrato.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...