PRIMAVERA 2014

Questa primavera, il tempo (o meglio la nato-nasa) sono stati particolarmente generosi di piogge. Dopo 3 anni di stagioni siccitose in cui non abbiamo visto goccia d’acqua per 6 mesi circa sin da aprile,  quest’anno invece abbiamo avuto acqua e grandine (che ha rovinato l’esiguo raccolto di ciliegie) sino a maggio inoltrato.

I semi fatti germogliare e piantati in vasetti (o meglio bicchieri) hanno tardato a crescere a causa del freddo.Picture 028Picture 025

Ho ricavato una specie di semensaio-serra togliendo il tetto di cemento a una stanza forno a legna e mettendo su del policarbonato con relative aperture sottotetto per la ventilazione.

Nel frattempo i lupini fuori facevano a gara con gli alberi per chi cresceva di più

LUPINI1LUPINI

Fantastici Lupini…. stanno scavando e areando un terreno diventato duro dopo anni di lavorazione tradizionale (fino a che subentrassi io) con arature fatte con trattore che aveva sterilizzato o quasi il terreno, non essendoci (4 anni fa ) più traccia di humus, lombrichi, e batteri che fertizzano il terreno. Senza parlare dell’erosione causata da quest’abitudine barbara dell’aratura.

In 4 anni di semine a spaglio di sovesci di leguminose e trifoglio, senza toccare il terreno ho ripristinato l’habitat dei boschi, o quasi.

I cazzi verranno quando dovrò toglierli , dopo raccolta, per la raccolta delle olive.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...